#WorldAperitivoDay

Che successo la passione degli italiani: più di 4.000 all’Aperitivo Festival di Milano!

​[[{“value”:”

di Redazione 

Cin, Cheers, Santè, Prosit, Salud, Ganbei… tante le formule del brindisi che durante Aperitivo Festival e in occasione del World Aperitivo Day® hanno fatto da coro negli spazi del Nhow Hotel – dal 24 al 26 di maggio – dalle terrazze allestite al lungo tunnel caratterizzato da 18 stand brandizzati che hanno proposto il meglio del Food & beverage, alternandosi a DJ set e performance artistiche, masterclass e incontri con i più importanti testimonial del settore. Complici le prime temperature estive, sono oltre 4.000 i partecipanti approdati all’evento per percorrere l’itinerario del gusto alla scoperta dei migliori abbinamenti e delle novità del settore, riconfermando anche questa seconda edizione, appena conclusasi, un grande successo che da Milano, capitale indiscussa dell’aperitivo, ha fatto da cassa di risonanza a livello internazionale. Straordinario anche il boom di adesioni e iniziative per la terza edizione del World Aperitivo Day®, la giornata che celebra e tutela l’aperitivo con il suo Manifesto ufficiale, il decalogo in 10 linee guida, l’Aperitivo made in Italy, sottoscritto da istituzioni, enti di rappresentanza, esperti e mixologist e dal mondo imprenditoriale, mettendo in evidenza l’importanza e la qualità made in Italy, come strumento di divulgazione dello stile e del gusto italiano. Quest’anno, sono state oltre mille le attivazioni tra punti vendita Carrefour – 200 su tutto il territorio nazionale – e locali dislocati lungo tutto il Bel Paese a prendere parte all’iniziativa, creando proposte speciali all’insegna dell’arte dell’abbinamento. Un chiaro segnale di come il Word Aperitivo Day® stia diventando sempre più un elemento fondamentale della cultura enogastronomica italiana, ma soprattutto parte integrante della vita delle persone, abbracciando diversi target di età in Italia e all’estero. Non a caso dai dati emersi quest’anno dalla ricerca di CGA by NIQ per il settore dei consumi On Premise, un consumatore su due (43%) ha l’abitudine di concedersi un momento per l’aperitivo almeno una volta a settimana, mentre il 98% una volta al mese.

“Vedere migliaia di partecipanti soddisfatti e curiosi nel provare tutte le esperienze di pairing organizzate ad Aperitivo Festival mi fa riflettere su quante sfumature abbia un momento come l’aperitivo stesso che è divertimento, piacere della vita, esaltazione del gusto, convivialità e aggregazione, ma anche cultura del territorio e delle nostre tradizioni. Una grande risposta che rappresenta un importante riconoscimento al valore del progetto e del format. Grazie a tutto il team di MWW Group per lo straordinario lavoro realizzato”, commenta Federico Gordini, presidente di MWW Group e padrone di casa della manifestazione. Per celebrare l’iconico rito dell’aperitivo, sono stati diversi gli ospiti chiamati a portare sul palcoscenico di Aperitivo Festival la loro vision ed expertise sul tema, tra cui i più rappresentativi critici enogastronomici e ambassador italiani quali Bruno Vanzan, lo chef Daniel Canzian, Andrea Grignaffini e Francesco Bruno Fadda, e ancora 23 World Aperitivo Ambassadors giunti da ogni angolo del mondo – Stati Uniti, Canada, Hong Kong, UK, Spagna, Francia, Germania – per raccontare in anteprima le loro interpretazioni dell’aperitivo made in Italy. Parliamo di eventi importanti per l’ampia opportunità di mercato che il rito dell’Aperitivo rappresenta: “Dal settore della ristorazione e dell’ospitalità all’industria agroalimentare e turistica, l’Aperitivo ha dimostrato di essere un fenomeno trasversale capace di generare un indotto significativo”, spiega Gordini. “Nel 2023, solo in Italia, ha contribuito a un giro d’affari di circa 6 miliardi di euro. Questo successo non passa inosservato agli occhi degli operatori internazionali, rendendo l’Aperitivo un mercato allettante anche oltre i confini nazionali”. Uno spettacolo non solo per il palato. Apprezzato anche come esperienza multisensoriale, Aperitivo Festival è riuscito a ottenere, grazie alle ancora più strutturate proposte di quest’anno, un engagement degustativo, visivo, olfattivo e sonoro, offrendo, ai suoi oltre 4000 partecipanti, un’esperienza a 360 gradi, tra musica, live painting, abbinamenti sopraffini e ospiti internazionali. Da segnare in agenda per tutti gli Aperitivo lovers, il prossimo appuntamento con Aperitivo Festival sarà da sabato 24 a lunedì 26 maggio 2025. Nell’attesa, per mantenere viva la passione e il divertimento, torna un altro evento imperdibile a cura di MWW Group: la Milano Wine Week, che si svolgerà dal 5 al 13 di ottobre 2024, un’ottima occasione per continuare a celebrare le eccellenze enogastronomiche italiane.

“}]]